Cognitive Hack

Cognitive Hack

CHALLENGE

A chi è rivolto l’hackathon:

  • sviluppatori software mobile e web
  • designer web e mobile
  • specialisti di UX
  • fashion designer
  • data scientist
  • startupper

Partecipazione

Un team può essere costituito prima dell’evento oppure nel corso dell’evento. I team possono essere costituiti da un minimo di 3 e un massimo di 5 partecipanti.

CHALLENGE

Challenge proposta da BlueIT/b.digital e Mantero Seta

Visual recognition applicata alla creatività nel fashion design

La moda evolve continuamente ed ogni stagione richiede nuovi spunti e ispirazione per la realizzazione dei nuovi capi che incontrino i gusti dei clienti. Il mondo degli accessori tessili, area di eccellenza della Mantero, richiede uno sforzo straordinario di ricerca creativa per far fronte alle richieste del fashion system.

Mantero, azienda storica e leader del settore tessile e in particolare della seta, da sempre attenta all’innovazione, desidera stimolare la nascita di metodi innovativi per la proposta delle immagini ai design team nella fase di ideazione delle collezioni.

La challenge richiede di elaborare soluzioni innovative di visual recognition applicate alla creatività, analizzando una serie di immagini esistenti e scegliendo l’immagine meglio correlata in base ad alcuni parametri che possono includere:

  • Dimensione dell’immagine
  • Dimensione del disegno
  • Posizione del disegno e ripetitività (centrato, all-over..)
  • Tema dell’Immagine
  • Tonalità cromatica /colore

Per affrontare la challenge sarà messo a disposizione un set di immagini selezionate.

La challenge si rivolge a:

  • developer esperti in machine learning
  • web e mobile frontend developer
  • web designer
  • esperti di UX/UI
  • data scientist
  • fashion designer

 

Challenge proposta da Dedagroup e Camst

Sentiment Analysis innovativa applicata alla ristorazione

Per le aziende di tutti i settori è sempre più importante sapere cosa pensano e dicono gli utenti sul proprio brand e sui prodotti e servizi offerti, sia per ragioni di brand reputation sia per intercettare la nascita di nuovi trend o esigenze. Nell’ambito della ristorazione collettiva ricevere informazioni tempestive è particolarmente cruciale per instaurare un dialogo efficace con i propri clienti e utenti finali e per strutturare un’offerta sempre migliore.

Dedagroup, insieme a Camst, desidera stimolare la nascita di soluzioni innovative nell’ambito della sentiment analysis applicata alla ristorazione scolastica.

La challenge richiede di elaborare soluzioni innovative di user sentiment analysis per il real time monitoring capaci di offrire al management uno smart alerting su eventuali situazioni di criticità e orientare le decisioni strategiche sulla composizione dell’offerta sulla base dei trend emergenti.

Per affrontare la challenge saranno messi a disposizione dei dataset sulle principali keyword e aree territoriali di interesse.

La challenge si rivolge a:

  • developer esperti in machine learning
  • web e mobile frontend developer
  • web designer
  • esperti di UX/UI
  • data scientist

 

Challenge proposta da Mauden e ProFamily

New buy Experience by new Digital Experience

Nel mercato del credito alle famiglie uno dei prodotti principali è il prestito finalizzato, ossia il prestito concesso per acquistare un bene. In questo contesto gli attori principali sono due:

  • Il cliente che acquista il bene e il finanziamento;
  • Il dealer che vende il bene e il finanziamento.

Il punto vendita è quindi il luogo dove le famiglie scelgono cosa acquistare per realizzare i propri progetti o sogni ed è anche il canale attraverso cui richiedere il finanziamento più adatto alle proprie esigenze di spesa.

In questo contesto, ProFamily, realtà attiva nel mondo del credito alle famiglie del Gruppo Banco BPM, desidera offrire uno strumento per migliorare l’esperienza sia di acquisto dei propri clienti sia di vendita per i propri dealer, facendo leva sulla semplicità e sul risparmio di tempo.

La challenge richiede di elaborare soluzioni innovative che permettano una customer journey agile, semplice, veloce, senza carta, che crei valore, e che, attraverso un assistente virtuale, anche con  processi vocali,  possa guidare il cliente e il dealer nella compilazione dei moduli, garantendo che tutte le informazioni e i documenti necessari siano presenti, minimizzando i tempi per portare a termine l’operazione.

Per affrontare la challenge saranno messi a disposizione dei dataset sulla documentazione e modulistica necessaria per effettuare una richiesta di finanziamento.

La challenge si rivolge a:

  • developer esperti in machine learning
  • web e mobile frontend developer
  • web designer
  • esperti di UX/UI
  • data scientist
  • AR/VR/MR developer